Sommario

Cosa vedere nella Basilica di San Marco: opere d'arte, marmi e mosaici

Cosa vedere durante una visita: Basilica San Marco

La Basilica di San Marco è probabilmente l'attrazione più famosa di Venezia per via dei suoi bellissimi interi e le opere d'arte del Rinascimento. L'architettura bizantina, l'eccezionale collezione di mosaici e le opere d'arte di rinomati artisti europei rendono la Basilica di San Marco un'attrazione da non perdere quando si visita Venezia.

La collezione della Basilica di San Marco

visita Basilica San Marco

i punti di interesse della Basilica di San Marco

La Basilica di San Marco ospita una gran numero di mosaici che raffigurano eventi dell'Impero Bizantino, episodi dalla vita di Gesù Cristo, raffigurazioni di santi cristiani, scene dell'Antico Testamento e molti altri eventi storici.

Continua a leggere questa pagina per trovare più informazioni sulle opere d'arte e i punti di interesse della Basilica di San Marco.

visita Basilica San Marco
visita Basilica San Marco

Il tesoro

Artista: non applicabile
Anno: non applicabile
Posizione: i tesori più importanti si trovano nell'ala laterale della Basilica di San Marco.

La collezione del tesoro si è arricchita principalmente durante la Quarta Crociata e l'attacco a Costantinopoli da parte del Vaticano. Oggi troverai qui esposti solo 283 oggetti. La collezione è divisa in quattro sezioni principali: antica, medievale, bizantina e occidentale.

visita Basilica San Marco

Tomba di San Marco

Artista: la tomba di San Marco è stata costruita da più artigiani veneziani
Anno: IX secolo
Posizione: la tomba di San Marco si trova sotto l'altare principale della cattedrale.

La tomba di San Marco, luogo di sepoltura del santo cristiano, uno dei quattro evangelisti della cristianità, è uno dei punti di interesse più importanti della Basilica di San Marco. La tomba, splendidamente decorata con statue in bronzo e marmo, è un pezzo importante della storia di Venezia, la città che ha ospitato l'arrivo dei resti del santo prelevati da Alessandria d'Egitto.

visita Basilica San Marco
visita Basilica San Marco

Gli intarsi in marmo nella Basilica di San Marco

Commissionato da: Doge Domenico Contarini
Anno: realizzati tra l'XI e il XV secolo
Posizione: gli intarsi in marmo decorano molte sezioni degli interni della chiesa

La Basilica di San Marco sfoggia una grande quantità di marmi dai dettagli intricati considerati tra i migliori esempi di architettura bizantina. Questi intarsi dimostrano la creatività, l'abilità e la maestria degli artigiani dell'epoca bizantina e ci permettono di scoprire dettagli interessanti sull'epoca in cui sono stati creati.

I mosaici della Basilica di San Marco

visita Basilica San Marco

I mosaici della facciata

Scopri le affascinanti storie raccontate dai mosaici della facciata della Basilica di San Marco. Troverai informazioni interessanti sul viaggio che le reliquie di San Marco hanno intrapreso per arrivare a Venezia da Alessandria.

visita Basilica San Marco

Il secondo mosaico

Il secondo mosaico raffigura l'arrivo delle reliquie a Venezia. Due mercanti veneziani, Bono e Rustico, nascondono il corpo di San Marco in un cesto di frutta e carne di maiale per eludere i doganieri egiziani. Il loro astuto trucco permette loro di intraprendere il lungo viaggio verso Venezia.

visita Basilica San Marco

Il terzo mosaico

Il Doge Giustiniano Partecipazio e il governo veneziano sono raffigurati mentre decorano le reliquie al loro arrivo. Il corpo di San Marco, coperto da una sindone blu, viene venerato dai fedeli mentre il Doge, con indosso degli abiti dorati, accoglie le importanti reliquie a Venezia.

visita Basilica San Marco

Il quarto mosaico

Il mosaico più antico della facciata, risalente al XIII secolo, raffigura il momento in cui il corpo di San Marco viene portato nella basilica. Lo stile bizantino, caratterizzato da radiose tonalità dorate e figure solenni, dona a questa rappresentazione un tocco di maestosità.




Prenota i biglietti per la Basilica di San Marco

Tour guidato Salta la Coda per la Basilica di San Marco
Cancellazione gratuita
Conferma Istantanea
Biglietti per cellulari
45 min - 1 h
Tour guidato
Altri dettagli
a partire da
33,50 €
Le icone di Venezia: Tour guidato della Basilica di San Marco e del Palazzo Ducale con partenza in linea
Cancellazione gratuita
Conferma Istantanea
Biglietti per cellulari
1 h 30 min - 2 h 30 min
Tour guidato
Altri dettagli
a partire da
84,50 €
Biglietti per la Basilica di San Marco con audio-guida opzionale
Conferma Istantanea
Biglietti per cellulari
Durata flessibile
Audio-guida
Altri dettagli
a partire da
9,90 €

Domande più frequenti - Visita Basilica San Marco

Per cosa è diventata famosa la Basilica di San Marco?

La Basilica di San Marco è famosa per la sua splendida architettura, i suoi mosaici dai dettagli intricati e la sua storia affascinante. La chiesa è inoltre famosa per ospitare le reliquie di San Marco Evangelista, il che la rende un importante luogo di pellegrinaggio della cristianità. L'architettura bizantina della basilica, ornata da mosaici dorati che raffigurano storie bibliche e santi, è anche un parte importante del patrimonio culturale e religioso di Venezia. Inoltre, la Basilica di San Marco è nota per il suo ruolo di centro dedicato al culto religioso, alle arti e alla storia di Venezia e attira ogni anno milioni di visitatori da tutto il mondo.

Per quale motivo i mosaici della Basilica di San Marco sono così importanti?

I mosaici della Basilica di San Marco hanno un'importanza immensa perché raffigurano storie ispirate alla Bibbia, figure allegoriche ed eventi della vita di Cristo, della Vergine Maria, di San Marco e di altri santi. Con i loro colori caldi, e l'utilizzo di riflessi dorati, i mosaici assumono un aspetto diverso a seconda della quantità di luce. Questi mosaici ci raccontano molto della storia di Venezia e di come la città si è evoluta nel corso dei secoli.

Ci sono aree specifiche o opere d'arte da non perdere quando si visitano gli interni della basilica?

Sì, tra le attrazioni da non perdere all'interno della Basilica di San Marco ci sono:
- La Pala d'Oro: una splendida pala d'altare adornata con oltre 1.900 perle, centinaia di gemme preziose e smalti di squisita fattura.
- I mosaici dorati: i mosaici adornano le volte e le cupole con raffigurazioni di storie bibliche, figure allegoriche ed eventi della vita di Cristo, della Vergine Maria e di San Marco.
- Il tesoro: il tesoro ospita una collezione di preziose reliquie, oggetti liturgici e reperti storici, tra cui le reliquie di San Marco.
- La quadriga di San Marco: quattro cavalli di bronzo che un tempo ornavano la facciata della basilica, ora esposti all'interno del museo.
- La loggia dei cavalli: un balcone ornato da statue di marmo di quattro cavalli, repliche dell'originale Quadriga di San Marco.
- Il monumento ai Tetrarchi: un gruppo di quattro antiche sculture che rappresentano gli imperatori romani, situate nel nartece.
- L'iconostasi bizantina: una magnifica parete divisoria in marmo che separa il presbiterio dalla navata, ornato da intagli e mosaici dai dettagli intricati.

Quali sono le curiosità sulla Basilica di San Marco?

Ecco alcune curiosità sulla Basilica di San Marco:
1. La Basilica di San Marco è soprannominata la "Chiesa d'Oro" per via degli mosaici dorati che adornano il suo interno coprendo un'area di oltre 8.000 metri quadrati.
2. L'iconico leone alato della basilica simboleggia l'evangelista San Marco ed è diventato un simbolo di Venezia stessa visibile in molti angoli della città.
3. La Basilica di San Marco ha subito diverse ricostruzioni e ristrutturazioni nel corso dei secoli, acquisendo così una interessante miscela di stili architettonici tra cui il bizantino, il gotico e il rinascimentale.
4. Gli esterni della basilica presentano sulle facciate dettagli intricati in marmo, sculture ed elementi decorativi che mostrano il grado di ricchezza e potere politico raggiunti della Repubblica di Venezia.
5. All'interno della basilica, i visitatori possono ammirare la Pala d'Oro, una splendida pala d'altare adornata con oltre 1.900 gemme preziose, tra cui smeraldi, zaffiri e perle.

Che tipo di stili architettonici ci si può aspettare di vedere nella Basilica di San Marco?

Nella Basilica di San Marco i visitatori puoi ammirare una fusione di stili architettonici che ben rappresenta la ricca storia della città e l'influenza che varie culture hanno esercitato sulla costruzione di questa chiesa. Lo stile architettonico principale della basilica è quello bizantino, caratterizzato da cupole, mosaici dai dettagli intricati e dall'uso di marmi e decorazioni a mosaico. Tuttavia, grazie alle ristrutturazioni e alle aggiunte effettuate nel corso dei secoli, si possono osservare anche elementi dello stile gotico e rinascimentale, in particolare nelle facciate esterne e nelle decorazioni interne. L'architettura della basilica mostra una miscela unica di influenze che la rendono un notevole esempio di sintesi culturale e artistica.

Sono disponibili tour guidati che si concentrano sui punti salienti della Basilica di San Marco?

Sì, sono disponibili tour guidati che si concentrano specificamente sui punti di interesse della Basilica di San Marco. Questi tour sono condotti da guide esperte che forniscono approfondimenti sulla storia, l'architettura e l'importanza delle attrazioni più famose della basilica.

Vale la pena visitare la Basilica di San Marco?

Sì, la Basilica di San Marco vale la pena di essere visitata per diversi motivi, come i suoi stili architettonici e le tante opere d'arte bizantine. Inoltre, una visita alla Basilica di San Marco è assolutamente da non perdere se hai un interesse per la storia, l'architettura e l'arte.

Che cosa ha rappresentato storicamente la Basilica di San Marco?

La Basilica di San Marco ha simboleggiato per secoli il grado di potenza economica e politica raggiunto da Venezia nel Medioevo.

C'è un codice di abbigliamento da rispettare per entrare nella Basilica di San Marco?

Sì, viene imposto un codice di abbigliamento da rispettare prima di entrare nella Basilica di San Marco. Tutti i visitatori devono indossare un abbigliamento modesto e coprire le spalle e le ginocchia.

Quanto tempo mi conviene dedicare alla visita della Basilica di San Marco?

Consigliamo di dedicare almeno un'ora o due alla Basilica di San Marco, se vuoi imparare tutto quello che c'è da sapere sulla sua storia, le sue opere d'arte e la sua architettura. Metti da parte un po' di tempo in più se hai intenzione di salire sul campanile.

Chi è sepolto nella basilica di San Marco?

La Basilica di San Marco ospita i resti di San Marco evangelista. Tuttavia, in termini di sepolture, la basilica non contiene tombe o loculi. La chiesa è apprezzata soprattutto come luogo di venerazione religiosa e di pellegrinaggio per la presenza delle reliquie di San Marco custodite all'interno della basilica.

Ci sono aree specifiche in cui i visitatori non possono entrare o che richiedono un accesso speciale?

Alcune parti della Basilica di San Marco non permettono l'accesso ai visitatori, tra cui l'inquietante cripta gotica sotto la chiesa, che funge da luogo per l'eterno riposo delle spoglie dei patriarchi veneziani. L'accesso a quest'area è limitato, ma può essere visitata partecipando a tour speciali, come il tour notturno di San Marco. La cripta è stata costruita sui resti di una chiesa che in precedenza occupava lo stesso terreno e permette di informarsi sulla storia dimenticata della basilica. Inoltre, l'accesso alla terrazza è esclusivo e richiede la prenotazione di tour o biglietti speciali.

Quale ordine mi conviene seguire da seguire per osservare da vicino tutti i punti di interesse della Basilica di San Marco?

Si consiglia di iniziare dalla navata principale, ammirando gli splendidi mosaici e le opere d'arte. Puoi procedere verso il Tesoro e la Pala d'Oro per dare un'occhiata alle opere più preziose della chiesa. Raggiungi in seguito la cripta sotto la basilica per assicurarti una panoramica storica più approfondita di questo monumento. Infine, puoi salire sulla terrazza per approfittare di una vista panoramica su Venezia. Questo itinerario garantisce un'esperienza completa ed esaustiva tra i punti di interesse della basilica.